STIRAMENTO AL POLPACCIO: Cause e Rimedi

stiramento al polpaccio
stiramento al polpaccio

Lo stiramento muscolare del polpaccio viene comunemente chiamato anche allungamento e elongazione
muscolare. Lo stiramento muscolare è un trauma fisico di intensità media molto diffusa fra colore che praticano sport anche a livello amatoriale, è infatti sufficiente uno sforzo inadeguato durante l’allenamento o un movimento errato degli arti inferiori per incorrere in questo fastidioso problema.

Prima di analizzare in particolare degli efficaci rimedi per lo stiramento del polpaccio è bene specificare che tali disturbi debbano essere sempre valutato con un medico specialista che possono escludere eventuali situazioni più gravi come lo strappo muscolare.

Stiramento al polpaccio: cause

Lo stiramento al polpaccio è sostanzialmente un allungamento anomalo delle fibre muscolari tale da determinare un’alterazione del tono del muscolo. Tale allungamento può causare un dolore forte, si tratta infatti di un trauma di media intensità che si pone tra la più leggera contrattura muscolare e il più grave strappo muscolare.

Le cause che portano ad uno stiramento al polpaccio sono diverse, principalmente questo disturbo si verifica in caso di inadeguato riscaldamento, in assenza di un adeguata preparazione fisica, può essere dovuto anche da traumi ripetuti alle articolazione o per il mancato esercizio di stretching.

Lo stiramento quando colpisce il polpaccio presenta sintomi particolari come la presenza di gonfiore, una diminuzione della forza muscolare e rigidità della parte affetta. In particolare si percepirà un forte dolore quando l’arto viene sollevato anche solo per superare un piccolo ostacolo o per fare scale.

Stiramento al Polpaccio: Consigli utili e Rimedi 

Quando si manifesta uno stiramento muscolare al polpaccio, dopo una corsa, una partita a calcio  o anche a seguito di un leggero allenamento aerobico è anzitutto consigliato di non sforzare l’arto in questione. Anche se il movimento dell’arto non sia completamente precluso si consiglia vivamente di non proseguire l’attività fisica che potrebbe far sorgere problematiche ben più gravi come uno strappo. Si consiglia di sedersi o sdraiarsi chiedendo un aiuto per gli spostamenti. Come detto in precedenza il primo passo è rivolgersi ad un medico che può analizzare la condizione della muscolatura.

Nella fase di primo intervento si fa uso del protocollo R.I.C.E. che consiste nell’immobilizzare l’arto applicando del ghiaccio. I tempi di recupero sono variabili, normalmente il disturbo si risolve completamente in 3/4 settimane di dovuto riposo.

Per evitare l’insorgere di questo fastidiosa problematica muscolare si consiglia di preparare al meglio la muscolatura all’attività fisica, noi di Nutrafeld consigliamo l’utilizzo di prodotti specifici pregara e preallenamento come:

OLIO PRE GARA: è un olio vegetale ozonizzato che permette un intenso massaggio pre-gara o pre-allenamento e contribuisce al miglioramento delle prestazioni sportive degli atleti.

CREMA PRE GARA: formulata per garantire un intenso riscaldamento muscolare prima di gare o allenamenti. Questo prodotto è particolarmente indicato durante la stagione invernale e tutte le volte che si necessita di una partenza a caldo. L’olio ozonizzato presente nella formula, contribuisce al miglioramento delle prestazioni sportive.